Sabato, 23 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Premio Agnes anche ad Amadeus e Fiorello per il Festival di Sanremo
IL RICONOSCIMENTO

Premio Agnes anche ad Amadeus e Fiorello per il Festival di Sanremo

Sanremo 2020, tv, Sicilia, Società
Italian showman Rosario Fiorello (R) with Italian Sanremo Festival artistic director Amadeus (L) on stage at the Ariston theatre during the 70th Sanremo Italian Song Festival, Sanremo, Italy, 08 February 2020. The festival runs from 04 to 08 February. ANSA/ETTORE FERRARI

Riconoscimento anche ad Amadeus e Fiorello nell’ambito del Premio Biagio Agnes - Premio Internazionale del Giornalismo e dell’Informazione: ai due andrà il 'Premio Evento Tv dell’anno' «per esser riusciti con il loro 70 Festival di Sanremo, in un momento di frammentarietà del pensiero e confusione generalizzata, a creare - dice la motivazione - uno spettacolo che ha unito il Paese».

Oggi in seconda serata su Rai1 appuntamento con la cerimonia di premiazione in questo anno ferito dalla pandemia, nella convinzione che proprio per restituire la complessità dei mesi bui che stiamo vivendo sia ancora più necessario ribadire la necessità di un giornalismo accurato, autorevole, libero da condizionamenti, fatto di fonti e notizie verificate.

E’ la XII edizione del Premio istituito da Simona Agnes e la trasmissione andrà in onda eccezionalmente dallo studio che ospita Domenica In, in una serata di intrattenimento ricca di spunti di riflessione, a cui parteciperanno il presidente della Rai, Marcello Foa, l’amministratore delegato Fabrizio Salini, il direttore di Rai1, Stefano Coletta, il presidente della Giuria, Gianni Letta, e Simona Agnes, presidente della Fondazione Biagio Agnes. previsti collegamenti in video con i nomi prestigiosi dell’informazione e della comunicazione nazionale e internazionale che riceveranno il premio dedicato allo storico Direttore Generale della Rai.

Il Premio Biagio Agnes persegue la volontà di valorizzare e tutelare il giornalismo più onesto e coraggioso, come veicolo essenziale di democrazia e libertà e fondamentale strumento per i cittadini per comprendere il presente senza verità precostituite nè fake news.

Per i quotidiani, Viviana Mazza del Corriere della Sera si aggiudica il «Premio Reportage»; Dino Pesole de Il Sole 24 Ore riceve il «Premio Giornalista Economico», mentre a Vittorio Del Tufo (Il Mattino), Simone Canettieri (Il Foglio) e David Allegranti (Il Foglio) vanno rispettivamente il «Premio per la Divulgazione Culturale», il «Premio Carta Stampata» e il «Premio under 40».
Ancora donne premiate per talento e professionalità: Alessandra Sardoni (La7) si aggiudica il «Premio Giornalismo T»; Danda Santini, direttrice Io Donna, il «Premio Stampa Periodica», mentre a Piera Detassis (presidente e direttore artistico dell’Accademia del Cinema Italiano - Premi David di Donatello) va il «Premio Cinema».

Quattro firme, infine, si aggiudicano il «Premio Giornalista Scrittore»: Maurizio Molinari, per «Assedio all’Occidente» (La nave di Teseo, 2019); Alessandra Necci, per «Caterina dè Medici. Un’italiana alla conquista della Francia» (Marsilio, 2019); Antonio Polito, per «Il Muro che cadde due volte» (Solferino, 2019) e Andrea Vianello per «Ogni parola che sapevo» (Mondadori, 2020).
Come da tradizione, la Fondazione Biagio Agnes assegna una Borsa di studio al primo classificato in graduatoria della Scuola Superiore di Giornalismo dell’Università Luiss di Roma.

La giuria del «Premio Biagio Agnes» è composta da: Gianni Letta (presidente), Giulio Anselmi, Virman Cusenza, Stefano Folli, Luciano Fontana, Paolo Garimberti, Guido Gentili, Giampiero Gramaglia, Paolo Liguori, Pierluigi Magnaschi, Giuseppe Marra, Antonio Martusciello, Antonio Polito, Aurelio Regina, Carlo Robiglio, Marcello Sorgi, Fabio Tamburini, Mons. Dario Edoardo Viganò e, di diritto l’amministratore delegato della Rai (in questo caso Fabrizio Salini) e i Presidenti dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti e della regione Campania (nello specifico Carlo Verna e Vincenzo De Luca). Il presidente onorario è il presidente della Rai (in questo caso Marcello Foa).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X