Venerdì, 14 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Boom di tartarughe marine in Sicilia, altri due nidi tra Ragusa e Siracusa
ANIMALI

Boom di tartarughe marine in Sicilia, altri due nidi tra Ragusa e Siracusa

animali, Sicilia, Società
Una tartaruga marina (fonte: Joseph Pfaller)

Una vera esplosione di nidi di tartaruga marina in Sicilia. Tra ieri notte e stamattina altre due nidificazioni sono state individuate e messe in sicurezza dal Wwf a Maganuco, provincia di Ragusa, e a Isola delle Correnti, Portopalo, Siracusa.

Il nido ragusano è stato rintracciato grazie alla segnalazione di un operatore che ha riconosciuto le tracce mentre era intento nelle operazioni di pulizia della spiaggia e ha avvertito il Wwf. Giunta sul posto, l’operatrice Life Euroturtles e volontaria Wwf Oleana Prato ha confermato la presenza delle uova, ha traslocato il nido di qualche metro per allontanarlo in sicurezza dalla linea di costa e ha avvertito Capitaneria e ripartizione faunistica di Ragusa. Nelle vicinanze è presente anche il nido di Marina di Modica.

Il ritrovamento del nido di Isola delle Correnti, invece, si deve al monitoraggio delle spiagge di una bimba di 9 anni, socia Wwf, e della mamma, che hanno scoperto con grande sorpresa, nel corso delle loro camminate mattutine sulla battigia, le inconfondibili tracce lasciate da mamma tartaruga in escursione (simili ad un mezzo cingolato) e hanno avvertito il Wwf.

In mattinata è arrivata anche la notizia di una Chelonia mydas, la rara tartaruga verde, molto meno frequente in Mediterraneo rispetto alla Caretta caretta, rinvenuta dai pescatori della Nereide nel Golfo di Taranto e consegnata agli operatori del Wwf. Ora si trova in una delle vasche del Centro Recupero di Policoro in attesa di esami diagnostici approfonditi.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X