Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'AUTOBIOGRAFIA

Droga, Elton John: "Freddy Mercury mi aiutò ad uscire dal tunnel"

droga, Elton John, Freddy Mercury, Sicilia, Società
Elton John

Freddy Mercury avrebbe aiutato Elton John ad uscire dal tunnel della droga. A raccontarlo è lo stesso musicista londinese nella sua autobiografia "Me, Elton John" uscita in anteprima mondiale a pochi mesi dal successo di "Rocketman".

Un aneddoto sconvolgente contenuto all'interno delle pagine in cui Sir Elton John ripercorre passo per passo tutta la sua vita. Per 16 anni fece uso di cocaina anche se, racconta, "La prima volta che l’ho provata mi sono venuti i conati di vomito. Poi subito mi sono ripreso… e ho chiesto un’altra striscia”.

Un periodo buio dal quale chi gli stava attorno cercava salvarlo. Tra questi anche Freddy Mercury che lo costrinse ad andare in riabilitazione. Il compositore inglese non faceva che isolarsi passando le giornate chiuso in una stanza ad alimentare la sua dipendenza. "Alla fine, mi sono reso conto - racconta - che se avessi continuato per un altro paio di giorni, avrei avuto un' overdose o sarei morto di infarto. Non avevo idea di come vivere, ma non volevo morire".

Su consiglio del frontman dei Queen, Elton John decise quindi che era arrivato il momento di correre ai ripari e si recò a Chicago, in una clinica specializzata. Qui si dedicò alla scrittura dedicando anche una lettera d'addio proprio alla cocaina.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X