Venerdì, 13 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'INTERVISTA

Gianna Nannini: "Ero dipendente dalla cocaina, collassai prima di un concerto"

Ha raccontato di essere stata dipendente dalla cocaina, tanti anni fa, ma di avere smesso del tutto, fino a quando non ci è ricaduta, in un momento di stress e debolezze. Le parole di Gianna Nannini, intervistata da Vanity Fair, sono molto forti e raccontano di un passato difficile, ricco di insidie, dipendenze e legami folli con le sostanze stupefacenti.

"Tranne l'eroina, le ho provate tutte. Dalla cocaina, per un po' di tempo, quasi quarant'anni fa, sono stata dipendente. Ero a Londra e ce la portavano in studio con la stessa semplicità con cui oggi ti consegnerebbero un panino", ha detto la cantante.

Dopo un periodo di forte dipendenza, lo stop e poi la ricaduta:"Non stavo mai senza - aggiunge - ci viaggiavo, ero del tutto incosciente. Un giorno vado in bagno e mentre scarto il sasso rosa, quello mi cade nel cesso. Lo vedo sparire nell'acqua e, mentre si scioglie lentamente e sto per metterci le mani dentro, mi dico: "Non posso fare questa cosa, non posso ridurmi cosi'". Ho smesso li'. Il giorno dopo. Poi ho avuto una ricaduta, ma dopo aver fatto un tiro e aver bevuto una tequila prima di un concerto, collassai e dissi definitivamente basta".

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X