Mercoledì, 30 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Nel 2018 una riorganizzazione di Messenger: troppe funzioni la rendono disordinata
L'APPLICAZIONE

Nel 2018 una riorganizzazione di Messenger: troppe funzioni la rendono disordinata

NEW YORK. Messenger, la chat di Facebook che conta 1,3 miliardi di utenti mensili, a forza di aggiungere funzioni è diventata troppo "disordinata", e per questo nel 2018 la compagnia investirà in una "massiccia semplificazione e razionalizzazione". Lo ha annunciato David Marcus, a capo di Messenger, in un post i cui spiega gli obiettivi della app.

Nell'intervento, il manager mette in evidenza sei trend di Messenger per il 2018: sempre più comunicazioni in tempo reale con audio e video chat; miglioramenti nei gruppi; semplificazione della app; più messaggi visivi, con adesivi, video, foto, emoji e Gif. Gli ultimi due trend riguardano le aziende e sono l'evoluzione della chat in canale di customer care e in canale di marketing.

"Vogliamo rendere Messenger il modo migliore per organizzare una serata con gli amici, fare i compiti o semplicemente connettersi con le persone a cui si tiene tramite messaggi, foto, video, telefonate e videochiamate", scrive Marcus.

"Vogliamo che tu possa sognare una vacanza con la famiglia e gli amici e pianificare tutto in un unico posto. Vogliamo che risparmi tempo ed energie quando comunichi con le aziende, e vogliamo rendere i pagamenti ancora più semplici"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X