Domenica, 25 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Tumore ovarico: oltre 5 mila i casi registrati nel 2016
LA GIORNATA MONDIALE

Tumore ovarico: oltre 5 mila i casi registrati nel 2016

ROMA. Promossa da 107 associazioni di 31 Paesi, l’8 maggio sarà la quinta Giornata Mondiale del tumore ovarico con l’obiettivo di far conoscere la neoplasia ginecologica femminile con la peggiore prognosi.

In Italia colpisce oltre 5.200 donne l’anno e ne uccide 3.200.

Il 5 maggio, Bologna anticipa la Giornata con un convegno a cura di Loto Onlus a cui prenderanno parte oncologi ed esperti per fare il punto sulle nuove prospettive di cura.

Secondo i dati, più di 42 mila italiane convivono attualmente con un tumore dell’ovaio. Una malattia subdola, di cui non si parla abbastanza: è la malattia tumorale femminile meno conosciuta e più sottostimata, ma anche la più letale. Ogni anno in tutto il mondo colpisce 250 mila donne e ne uccide 140 mila.

La rassegna nazionale dedicata a questa patologia mette in evidenza che solo il 45% delle donne colpite sopravvive nei primi 5 anni dalla diagnosi.

Sia perchè il tumore ovarico nel 75% dei casi viene diagnosticato quando è già in stadio avanzato, sia perchè non esistono strumenti di prevenzione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X