Martedì, 13 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Le foto del nostro passato su Facebook per combattere il cancro
L'INIZIATIVA

Le foto del nostro passato su Facebook per combattere il cancro

ROMA. “Sfida accettata” è la nuova catena che sta facendo impazzire Facebook e per cui le bacheche di molti utenti sono invase da vecchie foto dei loro contatti in bianco e nero. La questione però con la “sfida accettata” è piuttosto seria ed è una campagna di sensibilizzazione partita a settembre 2016 per la prevenzione del cancro. L’obiettivo in questo caso è far passare un messaggio forte e ben preciso: com’è la vita quando si è affetti da questo male.

Proprio per il suo significato molto profondo non la si trova condivisa dai contatti che normalmente partecipano a questo tipo di catena, ma anche da chi non è solito aderire a questo tipo di iniziative. La sfida è partita dalla Spagna e in poco tempo è arrivata anche su Facebook Italia, dopo aver spopolato in India e Inghilterra.Conoscete il telefono senza fili? Da bambini ci avrete sicuramente giocato: lo scopo consiste nel riuscire a far girare una frase bisbigliandosela tra partecipanti.

La sfida consiste nel cambiare la propria immagine del profilo, postando un selfie, da soli o in compagnia di amici, in bianco e nero con sopra la dicitura “Sfida accettata”.

L’importante è che la foto sia in bianco e nero e con la dicitura, non vi sono altri parametri specifici.

Chiunque dei contatti metterà mi piace a quella foto sarà poi invitato a cambiare la propria immagine del profilo con un selfie in bianco e nero. Un modo che il web ha trovato per mostrare il grigiore di quando si è costretti a sottoporsi a pesanti cicli di chemio e a soffrire per il cancro.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X