Mercoledì, 02 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Bohemien, colorate e fantasiose: le grandi donne ispirano Palermo
MODA

Bohemien, colorate e fantasiose: le grandi donne ispirano Palermo

bohemien, donne, Sicilia, Società
L'artista messicana Frida Kahlo

PALERMO. Non si spegne, nonostante il clima pungente, la passione per un’icona fashion che richiama il caldo Messico, Frida Kahlo, poetessa e pittrice diventata famosa oltre che per la sua arte, anche per la sua vita e per il suo tormentato amore per il pittore Diego Rivera.

Frida è un riferimento nel mondo della moda per l’inconfondibile sguardo con le sopracciglia pronunciate, i colori accesi e gli abiti che fondono l'avanguardia bohemien con scialli e accessori che la rendono molto simile ad un’altra icona, cara soprattutto ai palermitani, Santa Rosalia. E non è un caso se, una fan della Kahlo, Jessica Pirino di Filotessuto, che si appresta ad aprire un atelier nel capoluogo, abbia inserito entrambe le figure femminili nella philosophy che anima il suo brand.

«La collezione Frida – racconta la stilista trentaduenne di origini greche ma trapiantata in Sicilia - nasce dal progetto di moda, arte e donna di Filotessuto. Il filo conduttore del brand sono le donne di forte personalità e di grande importanza storica. La prima é stata Santa Rosalia, la seconda Frida Kalho, la terza sarà una donna di grande influenza in Sicilia e sarà svelata nella collezione estiva 2017». La linea Frida è dipinta a mano da un pittore siciliano, realizzata da maestre dell’arte del frivolitè, ovvero il pizzo chiacchierino francese, e uncinetto, impreziosito da Swarovski, pietre semi dure e in alcuni casi anche da serigrafie in lastra di ottone. Il packaging della linea Frida è un set di pennelli con inserita una delle sue poesie più belle. Un’assonanza tra la Kahlo e Santa Rosalia la legge anche la designer alcamese che opera a Palermo nella bottega artigiana Madì Creazioni, Marzia Di Gaetano, protagonista nei giorni scorsi con il brand Olivia e Quartararo Calzature della sfilata Notte di moda Frida Kahlo, che si è svolta da Habanero, a Palermo. Con la direzione di Rosi De Simone, cinque indossatrici dell’agenzia Vanity Models management hanno impersonato i tanti volti di Frida. Tra i capi di Madì le sciarpe, un complemento tipico dello stile Kahlo, e capo must della griffe Madì Creazioni. A perfezionare l’affinità il tocco floreale della coroncina in stile old Messico. Olivia Boutique, invece, ha reso il suo omaggio a Frida, attraverso l’eleganza del pizzo, su un abito lungo e nero, abbinato a un collo di broccato dalle calde tonalità messicane e oro, mentre l'omaggio al Messico di Quartararo Calzature, sono stati i poncho anche se nella versione di tendenza per questo autunno inverno, e cioè, di pelliccia, anche nei colori più accesi, così tipici dello stile messicano, come il blu elettrico. Nella foto le modelle indossano gli omaggi a Frida delle tre griffe, Federica Pescuma indossa Quartararo, Manuela Bruno Madí Creazioni, Roberta Riccobono Quartararo, Mara Prestia e Giulia D'Amico Olivia e Alessandra Urciuoli ancora Madí Creazioni.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X