Sabato, 24 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Dai modelli in paglia ai quelli da baseball: il cappello, tocco irrinunciabile
TENDENZE

Dai modelli in paglia ai quelli da baseball: il cappello, tocco irrinunciabile

di

PALERMO. Il cappello si trasforma e perde la sua classica concezione di accessorio utilizzato soltanto per coprirsi il capo e ripararsi dai raggi solari.

Adesso è uno dei dettagli più fashion del look di una donna che completa un outfit con eleganza e un tocco glamour mostrando tutta la creatività che c'è in ogni persona.

Non appena arriva il caldo, si inizia subito a pensare agli accessori che caratterizzano l'estate e che proiettano la mente verso un look vacanziero, ma anche per chi rimane in città, quest' anno il cappello sarà un accessorio fondamenta leche dona carattere a chi lo indossa.

La storia del cappello èlunga ed affonda le sue radici nelle civiltà del passato, parte dall'Egitto per poi diffondersi in Grecia ed Asia fino ad arri vare in Europa dove trova la sua massima diffusione in Francia ed Inghilterra.

Tra le sue più grandi fan, infatti, la Regina Elisabetta che li indossa sempre coordinati al tailleur, come l' ultimo modello sfoggiato per la festa dei suoi novant' anni in verde fluo.

Impossibile non citare il mondo del cinema che ha creato attorno al cappello un vero e proprio mito con Audrey Hepburn che ha fatto sognare in Colazione da Tiffany con il suo cappello a falda larga en pendant al tubino nero di Givenchy.

La tendenza del 2016 è stata lancia tain passerella dalle maison più importanti come Gucci e Chanel che hanno proposto dei copricapo bon ton e glamour.

Dai modelli in paglia a quelli in denim passando per velette, modelli dal sapore vintage ma anche boonie hat, paglietta e cappellini da baseball, per concludere con i tanto amati cappelli da diva a tesa larga.

Questa sarà l'estate del colore.

Accanto al classico bianco e paglia, la calda stagione 2016 sarà caratterizzata dalle tonalità accese come il rosso, il verde e il fucsia. Ed in più sono tanti i dettagli che donano carattere ai cappelli, come quello di Asos decorato con pon pon o il modello con decorazioni etniche, Zara invece punta sia su un modello da baseball floreale e su uno con cordoncino e monete. Anche il modello in paglia si rinnova con Patrizia Pepe che propone un modello forato con un nastro marrone. Le star non riescono a farne a meno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X