Mercoledì, 16 Ottobre 2019
MINISTERO DELLA SALUTE

Dalle ondate di calore al virus Zika, parte la campagna #Estatesicura 2016

 ROMA. Neonati, anziani e malati cronici, persone non autosufficienti o che assumono farmaci, ma anche donne in gravidanza: sono le categorie più a rischio caldo e proprio con un occhio di riguardo nei loro confronti il Ministero della Salute ha messo a punto il nuovo sito tematico Portale Caldo con bollettini giornalieri sulle ondate di calore nelle principali città italiane.

L'iniziativa rientra nella campagna #estatesicura 2016 appena partita e con l'obiettivo di diffondere informazioni utili per godersi la bella stagione, da come difendersi dall'afa a come portare gli animali in vacanza, dalle vaccinazioni per chi va all'estero ai consigli per evitare di contrarre l'infezione Zika.

Mentre il caldo stenta ad arrivare, è già stato attivato in 27 città, così come negli scorsi anni, il 'Sistema Nazionale di Previsione Allarme Ondate di Calorè del Ministero della Salute e i dati saranno disponibili per i cittadini al link www.salute.gov.it/portale/caldo.

Gli esperti infatti mettono in guardia: il mese di luglio 2015 ha registrato il picco della mortalità giornaliera nella popolazione con età superiore ai sessantacinque anni, con incrementi compresi tra +15% e +55%.

Partirà invece in questi giorni una ricognizione dei servizi offerti sul territorio per proteggersi dall'afa, mentre di più, avverte il Ministero, dovrebbero fare gli enti locali per diminuire i rischi. «Nelle città italiane - si legge infatti - non si registrano interventi significativi rivolti alla mitigazione dell'effetto isole di calore urbano, nonostante la ricerca su questo tema mostri segnali di avanzamento».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X