Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Ricerca dimostra: chi fa le ore piccole è più intelligente e creativo
I VANTAGGI

Ricerca dimostra: chi fa le ore piccole è più intelligente e creativo

ROMA. Essere dei nottambuli comporta dei vantaggi. Anche se regola vuole che si dorma dalle sette alle nove ore a notte, esistono dei motivi per cui essere nottambuli può rappresentare un vanto.

Coloro che stanno svegli di notte potrebbero avere un quoziente intellettivo più elevato. Secondo Satoshi Kanazawa, uno scienziato evoluzionista presso la London School of Economics and Political Science, "le attività notturne abitudinarie erano probabilmente rare nell’ambiente ancestrale, e risultano innovative dal punto di vista dell’evoluzione”.

Ecco che “i bambini più intelligenti sono più inclini, crescendo, a diventare degli adulti nottambuli, che vanno a letto tardi e si svegliano tardi sia nel corso della settimana che nei weekend”.

I nottambuli gono della cosiddetta “forza notturna”. I ricercatori della University of Alberta hanno dimostrato questa teoria misurando la forza nelle gambe di nove mattinieri e di nove nottambuli: quella di quest'ultimi raggiunge il picco massimo proprio di notte. Un altro ricercatore - Olle Lagerquist, coautore della ricerca - infe di sera i nottambuli “mostrano un’aumentata eccitabilità della corteccia motoria e del midollo spinale”.

Chi lavora di notte è più creativo. Secondo i ricercatori dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano hanno affermato che i nottambuli sono più inclini a sviluppare soluzioni originali e creative ai problemi.

I nottambuli inoltre ottengono i risultati migliori nei test d’intelligenza generale.

Anche Obama è un nottambulo. Il presidente degli Stati Uniti d'America, nel 2009, ha raccontato al Newsweek che a lui piace stare in piedi fino a tardi.

I nottambuli riescono a stare mentalmente all'allerta per più tempo rispetto a chi va a letto presto. Secondo una ricerca condotta dall’Università belga di Liegi hanno dimostrato che “10 ore e mezza dopo il risveglio, le cosiddette allodole presentavano rispetto ai nottambuli un livello inferiore d’attività nelle regioni del cervello legate all’attenzione e all’orologio circadiano”.

Infine, esiste un gruppo chiamato “The Night Owl Society”, dedicato ai freelance creativi che restano in piedi fino a tardi. Un designer Von Glitschka ha così raccontato la sua esperienza: “Di notte mi godo il sollievo e il lusso di non esser mai interrotto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X