Lunedì, 16 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
LO STUDIO

I soldi fanno la felicità? Sì, se spesi per viaggiare

"Siamo la somma delle nostre esperienze. Investire sulle esperienze garantisce una sensazione di appagamento più duratura perché ci connette agli altri più facilmente, in modo più profondo e ampio".

Spendere soldi per viaggi, attività all'aperto, mostre e, in generale, per le proprie esperienza di vita rende più felici. Garantisce la scienza. Secondo uno studio del dottor Thomas Gilovich, professore di psicologia della Cornell University, che da anni studia la correlazione tra soldi e felicità, infatti, le persone più felici non sono coloro che possiedono molte cose, ma chi ha avuto più esperienze.

"Uno dei nemici della felicità è l'adattamento" - spiega l'esperto nel suo studio "A Wonderful Life:Experiential Consumption and the Pursuit of Happiness" -. Compriamo oggetti, cose, per renderci felici. Ci riusciamo anche, ma per poco tempo. Le cose nuove sono eccitanti solo all'inizio, ma poi ci abituiamo a loro. Le nostre esperienze sono una parte importantissima di noi, molto più dei beni materiali".

"Le cose materiali potranno anche piacervi molto. Potrete anche arrivare a credere che una parte della vostra identità sia collegata a questi beni, ma in realtà restano sempre separati da voi. Di contro, le esperienze sono davvero parte di noi. Siamo la somma delle nostre esperienze - aggiunge il ricercatore -. Investire sulle esperienze garantisce una sensazione di appagamento più duratura perché ci connette agli altri più facilmente, in modo più profondo e ampio".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X