Sabato, 18 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo
INNOVAZIONE

Amazon punta all'informazione con la pay-tv in streaming

ROMA. Tornano a circolare le indiscrezioni di un maggiore impegno di Amazon nel settore della pay-tv in streaming. Secondo Bloomberg, il colosso di Seattle sarebbe in trattativa negli Stati Uniti con emittenti del calibro di Nbc Universal, Cbs e Comcast per estendere la propria offerte di contenuti video a pagamento, in particolare la trasmissione in diretta dei programmi messi in onda da queste emittenti. Una mossa che porterebbe Amazon ad acuire la concorrenza con Netflix ma soprattutto col rivale Apple che sta lavorando ad un progetto simile.

La società di Jeff Bezos è da tempo interessata all'intrattenimento multimediale. Infatti con Prime Video offre già accesso ad un vasto catalogo di contenuti 'on demand' come serie tv e film, sia di terze parti sia prodotte in casa (tra cui la serie Transparent che ha vinto un Golden Globe). Di recente ha anche acquisito Elemental Technologies, una società attiva proprio nelle piattaforme dello streaming live.

A testimonianza di quanto Amazon punti sul settore della tv in streaming, qualche giorno fa ha preso la decisione di cancellare dalla sua piattaforma di eCommerce la vendita di dispositivi che possono rivaleggiare con questo progetto e con la sua Fire Tv, come Chromecast di Google o Apple Tv.

Voci di un maggiore impegno nel settore tv di Amazon circolano dal 2014 grazie ad una anticipazione del Wall Street Journal.

Nel frattempo anche Apple, in contatto con emittenti Usa, sembra stia puntando a sviluppare il suo ecosistema dedicato alla fruizione dei video dal salotto di casa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X