Sabato, 28 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Bicarbonato e aceto di mele: come lavare i capelli usando prodotti da cucina
SALUTE E BELLEZZA

Bicarbonato e aceto di mele: come lavare i capelli usando prodotti da cucina

ROMA. Dilaga sempre più la moda di lavarsi i capelli... senza shampoo. Una scelta ecologica e alternativa che negli Stati Uniti chiamano “no-poo”. Usando dei prodotti alternativi, si rispetta l'ambiente riducendo il consumo di contenitori di plastica e anche i capelli ne gioveranno, diventando più luminosi e meno predisposti a sporcarsi.

Sul suo blog, pubblicato sul The Guardian, una giornalista canadese - Madeleine Somerville - ha pubblicato un metodo alternativo per lavare i capelli. Una soluzione per risparmiare soldi ma che permette anche di avere capelli più sani e puliti.

Per la Sommerville, bastano un cucchiaio di bicarbonato di sodio con 250 ml di acqua tiepida. Dopo, si mescolano queste due sostanze fino a quando non si ottiene un composto dalla consistenza simile a quella dello shampoo.

Dopo aver risciacquato i capelli, si può procedere con un balsamo anche questo fatto in casa. Bastano due cucchiai di aceto di mele, il succo di un limone spremuto e 250 ml di acqua tiepida. Dopo aver tenuto in posa questo composto, si può risciacquare.

Ad ogni modo, ecco le regole per pulire i capelli in maniera corretta.

Non applicare il balsamo dalla radice

Non strofinare troppo forte

Non basare la scelta dello shampoo sul suo prezzo

Non applicare lo shampoo a partire dal centro della testa

Non usare acqua troppo calda

Non fare lo shampoo tutti i giorni

Risciacquare abbondantemente

Non utilizzare troppo spesso lo shampoo secco

Applicare lo shampoo su capelli completamente bagnati

Non applicare le maschere più di una volta a settimana

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X