Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Il letto al mattino? Non va rifatto, scienza rivela: fa proliferare gli acari
ECCO PERCHE'

Il letto al mattino? Non va rifatto, scienza rivela: fa proliferare gli acari

ROMA. Buone notizie per chi al mattino di rifare il letto non ne vuole proprio sentir parlare. Sembra infatti - almeno secondo la scienza - che la mattina il letto non va rifatto. E non per un discorso di pigrizia. Il motivo è presto detto.

Secondo quanto racconta EliteDaily.com, tra le lenzuola vive una media di 1,5 milioni di acari. Si nutrono di particelle di pelle umana, e richiedono un'atmosfera calda e umida per sopravvivere e proliferare.

Inoltre, la notte il corpo tende a sudare. Ecco che si crea un terreno fertile per gli acari, che iniziano a riprodursi.

Ecco perchè una volta svegli, il letto va lasciato disfatto. Per far prendere aria e luce alle lenzuola. Al contrario, se il letto lo riordiniamo subito dopo essersi alzati, si intrappola il calore del corpo sudato, le cellule della pelle e soprattutto il sudore. E di conseguenza anche gli acari.

Un ricercatore, il dottor Stephen Pretlove della Kingston University School of Architecture, ha dunque spiegato:

"Sappiamo che gli acari possono sopravvivere solo prendendo acqua dall'atmosfera. Lasciando un letto disfatto durante il giorno si può rimuovere l'umidità dalle lenzuola e dal materasso, così gli acari si disidratano e alla fine muoiono".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X