Sabato, 05 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società In India i leopardi godono di buona salute: se ne contano 14 mila
IL CENSIMENTO

In India i leopardi godono di buona salute: se ne contano 14 mila

NEW DELHI. La popolazione indiana di leopardi «è di 12-14 mila unità» ed in generale «gode di migliore salute di quella delle tigri». Lo ha sostenuto Yadvendradev V.Jhala, lo studioso indiano che lo scorso anno ha realizzato il primo attendibile censimento di questo temibile felino predatore.

Il nucleo centrale del censimento dei leopardi, ha spiegato durante un seminario a Dehradun dell'Istituto della natura dell'India, è avvenuto parallelamente a quello realizzato nelle riserve delle tigri, con eccezione del nord-est. «In queste aree - ha precisato - abbiamo avvistato 7.910 esemplari di leopardo».

Ma, ha subito aggiunto, «vi sono leopardi fuori dalla zona che noi abbiamo coperto. E sulla base delle cifre a nostra disposizione stimiamo che il totale della popolazione di questi felini sia in India fra 12 mila e 14 mila esemplari».

In precedenza le stime della presenza dei leopardi nei vari Stati indiani erano molto più approssimative e variavano fra i 10 mila ed i 45 mila esemplari.

In alcune dichiarazioni fatte al quotidiano The Times of India, Jhala ha assicurato che «la popolazione di questi animali è ben distribuita su tutto il territorio» ed è «piuttosto in buona salute». «Importanti gruppi di leopardi - ha ancora detto - vivono in zone contigue, assicurando così un sano interscambio genetico. Per cui i leopardi non hanno gli stessi problemi di isolamento che devono affrontate le tigri indiane».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X