Giovedì, 23 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Scosse elettriche al cervello possono sconfiggere il mal di mare
NUOVO METODO

Scosse elettriche al cervello possono sconfiggere il mal di mare

ROMA. Mal di mare? Arriva un rimedio. E non sono pastiglie o altro, ma scosse elettriche da applicare al cuoio capelluto. Secondo una ricerca condotta dall'Imperial College di Londra, pubblicata su Neurology, basterebbe questo per dire addio al fastidio del mal di mare.

L'impulso dato dalla corrente infatti smorza le reazioni che provocano i tipici sintomi del mal di mare.

Sudori freddi e nausea sono le principali manifestazioni di questo disagio, accompagnati anche da stimoli visivi e uditivi confusi dovuti allo spostamento dell'asse di equilibrio.

Il professor Qadeer Arshad dell'Imperial College afferma che «entro cinque o dieci anni le persone potranno comprare il dispositivo anti-nausea in farmacia».

Queste scosse possono essere somministrate anche attraverso uno smartphone. Un'altra idea infatti è quella di indossare questi elettrodi attraverso delle cuffie legate al cellulare.

E gli effetti collaterali? La ricerca non ne contempla anzi si combatterebbe anche quella fastidiosa sonnolenza solitamente provocata dalle comuni pastiglie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X