Lunedì, 20 Maggio 2019
FITNESS

Attività fisica, elisir di lunga vita solo se si suda

SYDNEY. Per vivere più a lungo bisogna sudarsela, più precisamente fare esercizi che facciano sudare e accelerino il tasso cardiaco. E' la conclusione di un' ampia ricerca australiana che ha esaminato i dati sulle abitudini di esercizio di oltre 200 mila persone, e promette di cambiare sostanzialmente i consigli per la salute. Lo studio dell'Università James Cook di Townsville dimostra che l'esercizio moderato, come lunghe camminate, non è sufficiente se vogliamo proteggerci dal declino.

Le persone che praticano esercizio vigoroso hanno una probabilità del 13% inferiore di morire prematuramente, rispetto a chi pratica esercizio moderato, scrive Klaus Gebel del Centro per la prevenzione delle malattie croniche dell'ateneo, sulla rivista JAMA Internal Medicine. Anche se un terzo dell'esercizio è vigoroso, il rischio di morte prematura si riduce del 9%. Per attività vigorosa si intende qualsiasi esercizio che aumenti il tasso cardiaco e di respirazione e causi sudorazione. Su una scala di uno a 10, in cui 10 è il limite assoluto della persona, si considera vigoroso un livello di 7 o 8, precisa Gebel.

"Per chi finora si è limitato a fare camminate, può fare una notevole differenza se in aggiunta dedica 20-30 minuti a settimana a un esercizio vigoroso", aggiunge. Studi precedenti peraltro indicano che esercitarsi fino a sudare ha diversi effetti benefici per l'organismo, non solo migliorando la forma fisica, ma riducendo le infiammazioni, il grasso nel sangue e la pressione sanguigna, oltre a migliorare la capacità di funzionare nella vita quotidiana, ricorda lo studioso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X