Lunedì, 01 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Stress, depressione e menopausa: tutte le cause del mal di schiena
IL PARERE DEGLI ESPERTI

Stress, depressione e menopausa: tutte le cause del mal di schiena

ROMA. La depressione, lo stress e la menopausa pesano, ma attenzione soprattutto ai chili di troppo: anche il mal di schiena ha una versione femminile. Incidono statura, età, atteggiamento rilassato, fumo, sedentarietà, obesità, postura seduta protratta ma la prevenzione e' possibile. Per insegnare alle donne a proteggersi domani dalle ore 17.30, si svolgera' un nuovo incontro promosso dalla associazione Atena Donna, presieduta da Carla Vittoria, dedicato proprio a "Schiena, spalle e ginocchia i dolori delle donne: come riconoscerli e vincerli". A Roma nella Parrocchia San Vincenzo Pallotti, a Pietralata (via Matteo Tondi, 80), la dottoressa Donatella Fiore, reumatologa presso l'ospedale Santo Spirito di Roma, intervistata dalla giornalista di Sky Tonia Cartolano, spiegherà come proteggersi dal mal di schiena e illustrerà tutti i consigli utili anche contro il dolore alle ginocchia e alle spalle, dall'adolescenza alla menopausa. Da oltre un anno obiettivo di Atena Donna, l'associazione della Fondazione Atena di Giulio Maira, professore di Neurochirurgia presso l'Humanitas di Milano e il Campus Biomedico di Roma, è avvicinarsi a quelle donne che più di tutte hanno bisogno di aiuto, spiegare loro in modo semplice come tutelare la salute, cancellando falsi miti e paure.

Non solo mal di schiena. Durante l'incontro si parlerà anche di artrosi del ginocchio, la più comune malattia dopo i 60 anni, specie per le donne che la sviluppano in quasi 3 casi su 10 dopo la menopausa, e dolore alla spalla.

"L'osteoartrosi è una malattia invalidante, ancora oggi troppo sottovalutata. Non trascuratela - avverte l'esperta - Un'ora al giorno di camminata, che equivale a 6000 passi, aiuta a mantenere la salute del ginocchio e a contrastare l'artrosi. Il risultato è la prevenzione di problemi e limitazioni del movimento. Prima di intervenire in modo pesante con infiltrazioni e bisturi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X