Giovedì, 28 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società La storia di Mittens, il gatto ermafrodito che presto sarà maschio
ANIMALI

La storia di Mittens, il gatto ermafrodito che presto sarà maschio

OTTAWA. Apparentemente un gatto come tutti gli altri, Mittens sta incuriosendo parecchio il web per la sua singolare storia. Vive in casa, mangia, dorme ma ha una particolarità che altri mici non hanno: è nata infatti con genitali sia maschili che femminili. Un ermafrodito insomma che presto si sottoporrà ad un intervento per stabilirne definitivamente il sesso.

La storia di Mittens la racconta orgogliosa la sua padrona, Colleen Clarke-Murphy, che vive nella cittadina canadese di Heart’s Desire. «Mia figlia l’ha portata a casa pensando che si trattasse di un randagio malato che era stato abbandonato. Sono rimasta scioccata quando il veterinario da cui l’ho portata mi ha detto che aveva genitali sia maschili che femminili».

«Di sicuro questa è l’ultima cosa che mi aspettavo di sentire – confessa durante l’intervista -. La mia prima risposta al veterinario è stata: “Scusi, ho capito bene?”». Pare infatti che l’ermafroditismo degli animali sia più frequente rispetto a quello degli uomini. Ma adesso si è optato per lasciare all'animale un solo apparato genitale. Inizialmente Colleen aveva deciso di tenere un gatto femmina ma adesso farà diventare Mattens un maschio. Gli interventi che Mittens dovrà affrontare costano 1500 dollari canadesi, quasi 1100 euro. Ma ne vale la pena - a detta della padrona - in quanto il gatto ne guadagnerà in salute. «Mittens è parte della mia famiglia – spiega – dal giorno in cui è tornata a casa con mia figlia».

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X