Martedì, 25 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Tiffany rompe ogni tabù: scelta una coppia gay come testimonial
SPOT PUBBLICITARIO

Tiffany rompe ogni tabù: scelta una coppia gay come testimonial

WASHINGTON. Tiffany rompe il tabù e per la campagna pubblicitaria degli anelli di fidanzamento sceglie anche una coppia gay. Per l'iconica azienda di gioielli è la prima volta nella sua storia e la scelta è caduta non su due modelli, ma su due uomini di New York, coppia vera e felice nella vita reale. «È il motivo per il quale abbiamo puntato su di loro», spiega Linda Buckley, vicepresidente pubbliche relazioni per Tiffany & Co. in Nord America. I sette scatti in bianco e nero, affidati al famoso fotografo tedesco Peter Lindbergh, raccontano sette coppie in diverse fasi della loro relazione con protagonisti modelli noti quali Andreea Diaconu, Josephine Le Tutour, Luca Gadjus e Cora Emmanuel: c'è la coppia che si unisce in matrimonio con testimone la loro bimba; quella che condivide un momento romantico al ristorante dopo essersi scambiate le promesse. Ma lo scatto che colpisce di più è quella sulla coppia di New York.

Il fotografo li riprende seduti su una scalinata, davanti ad un appartamento, felici mentre si accarezzano le mani. «Vuoi tu non completare mai le mie frasi o cantare stonando come temo tu faccia sempre?», si legge nel testo che accompagna la campagna pubblicitaria dal titolo appunto 'Will you?' (Vuoi tu?). E ancora: «Vuoi tu fare in modo che questa sia la prima frase di una lunga storia d'amore che non avrà mai fine?». «Al giorno d'oggi, la strada per il matrimonio non è più lineare e il vero amore può capitare più di una volta e in forme diverse», sostiene Buckley. «L'anello di fidanzamento Tiffany è la prima frase del racconto che una coppia scriverà insieme mentre crea una vita che è profondamente intima ed eccezionale. Ed è il messaggio che speriamo di trasmettere attraverso questa campagna», ha proseguito. «Tutte queste scene hanno un tema unificante: catturano un momento in cui le coppie sperimentano una connessione intima, un riconoscimento che sì, questa persona è quella giusta, ora e per sempre», ha aggiunto.

Tiffany non è il primo grande marchio che sceglie una coppia gay per la campagna pubblicitaria. Nel 2011, la nota catena di abbigliamento J. Crew ha fotografato uno dei suoi stilisti e il partner per il catalogo di quella stagione; l'anno successivo, fu la volta di Gap che scelse due fidanzati per il cartellone pubblicitario, seguito poi da Banana Republic.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X