Sabato, 18 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Salute

Home Salute "Il vaccino antinfluenzale può proteggere dagli effetti del Covid": studio rivela la correlazione
LA RICERCA

"Il vaccino antinfluenzale può proteggere dagli effetti del Covid": studio rivela la correlazione

coronavirus, vaccino, Sicilia, Salute
Una minore durante la somministrazione del vaccino in una foto d'archivio

Il vaccino antinfluenzale può fornire una protezione contro le conseguenze del Covid-19. A dirlo è uno studio della Miller School of Medicine dell’Università di Miami pubblicato sulla rivista scientifica Plos One.

Il lavoro è stato condotto utilizzando le cartelle cliniche di 37.377 pazienti di diversi Paesi, tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Italia, Israele e Singapore. L’analisi ha rivelato che coloro che non avevano avuto il vaccino antinfluenzale avevano una probabilità significativamente maggiore (fino al 20% in più) di essere ricoverati in terapia intensiva, di andare in pronto soccorso (fino al 58% in più), di sviluppare sepsi (fino al 45% in più), di avere un ictus (fino al 58% in più) e di trombosi venosa profonda (fino al 40% in più).

Il rischio di morte, invece, non è risultato ridotto. Sebbene non sia ancora esattamente noto come il vaccino antinfluenzale fornisca protezione contro la Covid-19, la maggior parte degli studiosi ipotizza che il vaccino antinfluenzale possa potenziare il sistema immunitario innato.

«La continua promozione del vaccino antinfluenzale ha anche il potenziale di aiutare la popolazione globale a evitare una possibile epidemia simultanea di influenza e coronavirus», ha affermato Susan M. Taghioff, ricercatrice che ha condotto lo studio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X