Martedì, 02 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Salute

Home Salute Trovata la variante genetica che causa il rischio ictus
LO STUDIO

Trovata la variante genetica che causa il rischio ictus

ictus, Sicilia, Salute
FOTO ARCHIVIO

Identificata la variante genetica che viene identificata come fattore di rischio per l'ictus, specie tra le persone con più di 65 anni. A dirlo è uno studio del centro Geisinger pubblicato sulla rivista scientifica Stroke.

Analizzando più di 300 pazienti è stato notato come 118 di loro avevano la variante genetica Notch3. Di questo gruppo, il 12,6% aveva avuto ictus nel passato, rispetto al 4,9% di quelli in un gruppo di controllo. Il rischio di ictus è risultato significativamente più alto nelle persone di età superiore ai 65 anni e i pazienti hanno mostrato un numero maggiore di lesioni della sostanza bianca nel cervello. La variante del gene Notch3 è presente in una persona ogni 300.

"Questo studio rappresenta un nuovo e potente approccio allo studio delle basi genetiche delle malattie neurologiche", ha detto Ramin Zand, neurologo vascolare e clinico-scienziato presso Geisinger e coautore dello studio.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X