Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Pronto soccorso, arrivano i rinforzi negli ospedali siciliani

L’obiettivo è sostenere i pronto soccorso e la rete di ospedali di provincia recuperando il gap di personale, il 50% della pianta organica

Il piano poggia su tre pilastri e ha l’obiettivo esplicito di tenere in piedi i pronto soccorso e i piccoli ospedali di provincia recuperando un gap di personale che vale il 50% dei posti in pianta organica. E così il governo Schifani ha dettato ieri nuove direttive ai manager di Asp e ospedali per obbligare a una nuova turnazione del personale di ruolo e per autorizzare nuove assunzioni ma anche appaltare alcuni servizi all’esterno e perfino concedere straordinari che oscillano dai 50 ai 100 euro all’ora per chi accetterà lavoro extra nei reparti più in crisi.

La direttiva firmata dall’assessore Giovanna Volo e dal dirigente Salvatore Iacolino, 3 pagine fitte di indicazioni, è stata spedita ieri sera ai vertici di Asp e ospedali. E da oggi scatta quindi l’operazione di rafforzamento delle aree di emergenza.

Un servizio completo di Giacinto Pipitone sul Giornale di Sicilia in edicola oggi

Tag:

Persone:

Caricamento commenti

Commenta la notizia