Giovedì, 21 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Scaduto il Consiglio d'amministrazione della Seus: il servizio 118 in Sicilia è senza vertici
SANITÀ

Scaduto il Consiglio d'amministrazione della Seus: il servizio 118 in Sicilia è senza vertici

Il servizio 118 in Sicilia resta senza vertici: è scaduto il Consiglio di amministrazione della Seus, la società che gestisce l'emergenza nella regione, presieduto da Davide Croce, che lo guidava dal 2018. Del Consiglio di amministrazione di fanno parte anche Pietro Marchetta e Tania Pontrelli.

Dall'1 luglio 2019 Croce aveva anche le funzioni di dirigente generale. La gestione del 118 passa al collegio sindacale nella sua totalità, ma solo con poteri di ordinaria amministrazione, fino alla nomina di un nuovo vertice, come ha scritto il ragioniere generale della Regione siciliana.

Il dirigente, che ha la responsabilità giuridica del controllo sulle partecipate, sottolinea in una nota come dopo la scadenza del mandato Croce abbia legittimamente operato in regime di prorogatio ma trascorsi i 45 giorni di legge, viene meno anche la proroga e dunque tutti i poteri e la gestione passano al collegio sindacale fino alle nuove nomine.

Croce, manager con un passato in Areu, in Lombardia, doveva essere il garante di questo accordo e del transito della Seus nella nuova società dell'Areus ovvero l'Agenzia siciliana partecipata anche dalla Lombardia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X