Martedì, 07 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Migranti, il ministro Lamorgese: "L'Europa deve essere più presente"
A SIRACUSA

Migranti, il ministro Lamorgese: "L'Europa deve essere più presente"

migranti, Luciana Lamorgese, Sicilia, Politica
Il ministro Lamorgese e il governatore della Sicilia Musumeci

«Non si possono accettare i morti in mare, non deve accadere, e noi dobbiamo contrastare questa tratta di esseri umani». Lo ha detto il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese a margine della sua visita a Siracusa per l'intitolazione di una scuola ad una vittima di femminicidio, rispondendo ad una domanda sui migranti morti nel mare Mediterraneo.

«L'Italia sta già muovendosi tanto. Certamente l’Europa deve essere ancora più presente. Per fortuna l’argomento è all’ordine del giorno del Consiglio Europeo e se ne parlerà in maniera concreta nel consiglio di ottobre. - ha aggiunto - C'è stata una visione di prospettiva da parte di tutti gli Stati che partecipano, perché si sta comprendendo che c'è bisogno di una maggiore responsabilità e condivisione».

Il ministro ha ribadito: «Il problema è operare con il partneriato di tutti nei Paesi terzi per evitare che ci siano delle condizioni economiche e sociali che spingono le persone a fuggire. Bisogna operare sulle economie di quei Paesi e l’Europa può fare tanto».

Nel pomeriggio Lamorgese è stata accolta anche dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, nella Basilica di Santa Lucia al Sepolcro, sempre a Siracusa, per ammirare il dipinto del Caravaggio "Il seppellimento di Santa Lucia" conservato al suo interno. Presenti anche il prefetto di Siracusa, Giusi Scaduto, il sindaco del capoluogo, Francesco Italia, l’arcivescovo di Siracusa Mons. Francesco Lomanto e altre autorità.

La tela di Caravaggio è tornata nella sede originale della Basilica di Santa Lucia a Siracusa lo scorso dicembre dopo un prestito al museo Mart di Rovereto che ha finanziato un intervento di restauro conservativo eseguito dall'Istituto Centrale del Restauro di Roma. La sua ritrovata sistemazione nella Basilica segue alla realizzazione degli interventi necessari a garantire adeguati standard di sicurezza al dipinto, commissionati dalla Soprintendenza di Siracusa, anch'essi finanziati dal Mart nell'ambito delle intese con il Fec, Fondi edifici di culto.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X