Lunedì, 25 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Draghi: "L'Italia ha voglia di ripartire, la ripresa c'è ma dobbiamo renderla duratura"
GOVERNO

Draghi: "L'Italia ha voglia di ripartire, la ripresa c'è ma dobbiamo renderla duratura"

coronavirus, governo, Mario Draghi, Sicilia, Politica
Il presidente del Consiglio, Mario Draghi

«È la prima volta che esco da Roma da quando la pandemia si è cominciata ad attenuare, si percepisce sollievo, entusiasmo, una voglia di ricominciare e sprigionare le proprie energie produttive e imprenditoriali, la propria visione del mondo. E’ una cosa che dà conforto».  Lo dice il presidente del Consiglio, Mario Draghi, dopo una visita agli impianti industriali di un complesso produttivo del distretto ceramico modenese.

«Oggi siamo in un luogo di lavoro, di produzione, di successo - prosegue il premier -. È da qui che vogliamo partire per entrare insieme in questa stagione di ripresa e renderla duratura e sostenibile. Perciò serve un’Italia unita nel desiderio di tornare a crescere e credere nel suo futuro».

«Questo territorio lo era prima della pandemia, ma ora si comincia a vedere una visione del mondo, i numeri sono impressionanti - ha aggiunto Draghi- mi ha colpito la chiarezza con cui avete elencato le cose che il governo deve fare. Il compito del governo è uno solo: creare un ambiente dove c'è un clima in cui ci si sente parte della socità a investire e guardare al futuro. E deve aiutare le imprese come le vostre».

«Questa Italia è viva, forte, e ha tanta voglia di ripartire - ha proseguito Draghi - i mesi della pandemia sono stati molto duri - per i lavoratori e per le imprese. Ma, grazie ai sacrifici degli italiani e alla forte accelerazione della campagna vaccinale, abbiamo davanti una fase nuova. Una fase di ripresa e fiducia, su cui costruire un Paese più giusto e più moderno. E liberare le energie che sono rimaste ferme in questi anni».

«Il decreto legge sulle semplificazioni approvato la settimana scorsa in Consiglio dei Ministri rappresenta un cambio di passo essenziale per l’Italia - commenta -. E' vasto e complesso. Riduce le incertezze e i tempi delle burocrazie. Semplifica il lavoro dell’imprenditore e la vita del cittadino, senza indebolire i presidi di tutela dell’ambiente, del lavoro, della legalità».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X