Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Confisca e pene più severe per i piromani: ddl di Attiva Sicilia approvato in commissione all'Ars
AMBIENTE

Confisca e pene più severe per i piromani: ddl di Attiva Sicilia approvato in commissione all'Ars

Pene più severe per i piromani: è quanto prevede il disegno di legge voto presentato da Attiva Sicilia e approvato questa mattina in Commissione Ambiente all’Ars. Adesso il documento dovrà passare dall’approvazione definitiva dell’Aula. La proposta di legge, firmata dai deputati regionali Valentina Palmeri, Elena Pagana, Angela Foti, Sergio Tancredi e Matteo Mangiacavallo, prevede di inasprire le pene per i piromani per i reati previsti negli articoli 422 (strage), 423 (incendio) e 423 bis (incendio boschivo) del codice penale.

In particolare, la legge chiede di aggiungere alle pene vigenti una multa da 20 mila a 100 mila euro per ogni ettaro di terreno incendiato, il sequestro dei beni a garanzia del pagamento della pena pecuniaria e, con la condanna definitiva, in caso di mancato pagamento della pena pecuniaria, la possibilità per il giudice di disporre la confisca dei beni. Parallelamente, il disegno di legge, punta a incrementare e migliorare la sorveglianza di boschi e, in generale, dei siti minacciati dal rischio di reati ambientali mediante l’utilizzo di velivoli militari a pilotaggio remoto.

"È una vittoria - afferma Valentina Palmeri - per tutti i siciliani onesti che hanno a cuore il nostro territorio. Ora si calendarizzi al più presto la discussione del ddl in Aula: è fondamentale che questa legge sia operativa prima dell’estate».

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X