Lunedì, 17 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Crisi, Berlusconi: "Serve governo di alto profilo, Forza Italia non si fa dettare linee"
CENTRODESTRA

Crisi, Berlusconi: "Serve governo di alto profilo, Forza Italia non si fa dettare linee"

forza italia, governo, Silvio Berlusconi, Sicilia, Politica
Silvio Berlusconi

«Il centrodestra è unito nel chiedere che si cambi profondamente strada, mentre il centrosinistra sta provando a ogni costo a rimettere assieme una maggioranza che ha fallito». Ne è convinto il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi in un’intervista al Corriere della Sera, nella quale aggiunge che tentare di riproporre la maggioranza uscente, «con tutte le sue debolezze e le sue contraddizioni», sia un grave errore.

L’Italia in questo momento drammatico «avrebbe bisogno di un governo di alto profilo, con tutte le forze migliori del Paese, mettendo da parte i conflitti e gli interessi di parte», dice Berlusconi. Quella di centrodestra «è una coalizione di forze politiche basata sul rispetto reciproco, sulla lealtà e sulla consapevolezza delle diversità» ribadisce. Comunque il tema della loro unità «non si pone neppure, visto che la maggioranza uscente ha deciso di fare da sola».

In ogni modo nessuno in Forza Italia «si fa dettare la linea da altri che non siano la nostra coscienza, i nostri valori, la nostra storia, l’impegno assunto con gli elettori». L’ex premier respinge anche l’idea che la sua fedeltà a Salvini e Meloni abbia come obiettivo avere il loro sostegno per il Quirinale: un’ipotesi irrispettosa «verso la più alta carica dello Stato - sottolinea Berlusconi - verso la mia storia personale e verso la nostra alleanza, che si basa su logiche di ben più alto profilo».

Su Conte, il Cavaliere tiene «ben distinta la stima personale dal giudizio politico che non può che essere ovviamente negativo. Lo stesso vale per un eventuale nuovo governo: chi lo guiderà è l’ultimo dei problemi».

Il tema vero, «è cosa farà per una nazione in crisi profonda», e su temi come un credibile Recovery plan, i fondi del Mes, un piano di vaccinazioni credibile e in tempi accettabili. Infine Berlusconi parla anche di Renzi che «dice spesso cose giuste - riflette -, ma non sempre è conseguente con quello che dice. Il rapporto con lui dipende dalle scelte che farà».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X