Sabato, 08 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Sicilia in zona arancione da lunedì, nuova ordinanza di Speranza in arrivo
LA PANDEMIA

Sicilia in zona arancione da lunedì, nuova ordinanza di Speranza in arrivo

coronavirus, ordinanza, zona arancione, Roberto Speranza, Sicilia, Politica
Il ministro Speranza in Senato

La Sicilia sarà in area arancione da lunedì (e non da domenica come ipotizzato in un primo momento). Insieme con lei anche Puglia, Sardegna, Umbria e la Provincia Autonoma di Bolzano. E’ quanto prevedono le nuove ordinanze che il ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, firmerà in giornata. Le ordinanze andranno in vigore a partire da lunedì 1 febbraio.

Tutte le altre Regioni e Province Autonome sono in area gialla, si apprende da fonti del Ministero della Salute.

In Italia è in calo per la seconda settimana consecutiva l’indice Rt, che scende da 0,97 a 0,84. Lo rileva la bozza del report settimanale di monitoraggio di ministero della Salute e Iss, riferita al periodo 18-24 gennaio. «L'Rt medio calcolato sui casi sintomatici - si legge nel report - è stato pari a 0,84 (range 0,75- 0,98), in diminuzione e con il limite superiore del range sotto l’uno».

Inoltre «si continua a osservare una diminuzione dell’incidenza a livello nazionale negli ultimi 14 gg (289,35 per 100.000 abitanti vs 339,24 per 100.000 abitanti)». Malgrado anche questa settimana il dato di incidenza bisettimanale non sia pienamente confrontabile con il periodo precedente (a causa dell’estensione dal 15/1/2021 della definizione di caso a test antigenici rapidi, «il calo osservato evidenzia una diminuzione reale dell’incidenza, dato che il periodo degli ultimi 14 giorni comprende più giorni dove sono stati inclusi anche casi diagnosticati con solo test rapido antigenico».

Tuttavia, si legge ancora, «l'incidenza è ancora lontana da livelli che permetterebbero il completo ripristino sull'intero territorio nazionale dell’identificazion e molto alta l’incidenza nella Provincia Autonoma di Bolzano (582,75 per 100.000 dal 18 al 24/1)».

Questo l’elenco dell’indice Rt nelle diverse regioni: Abruzzo, 0.81; Basilicata, 0.91; Calabria, 0.82; Campania, 0.97; Emilia Romagna, 0.77; Friuli Venezia Giulia, 0.68; Lazio, 0.73; Liguria, 0.87; Lombardia, 0.84; Marche, 0.88; Molise, 1.51; Piemonte, 0.82; provincia autonoma Bolzano, 0.8; provincia autonoma Trento, 0.56; Puglia, 0.9; Sardegna, 0.81; Sicilia, 0.98; Toscana, 0.95; Umbria, 0.96; Valle d’Aosta, 0.82; Veneto, 0.61.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X