Sabato, 15 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Bertolaso chiamato da Musumeci: "Studio il modo di far venire i turisti in Sicilia in sicurezza"
L'INCONTRO

Bertolaso chiamato da Musumeci: "Studio il modo di far venire i turisti in Sicilia in sicurezza"

«In Italia se non si polemizza, non si riesce a dormire la notte»: è quanto ha detto Guido Bertolaso commentando le polemiche relative alla sua presenza in Sicilia, violando la quarantena obbligatoria imposta dalla Regione. Ma l'ex capo della Protezione Civile ha spiegato che è stato «invitato dal presidente della Regione con convocazione ufficiale per dare una mano» per l’emergenza Covid.

Intervenuto ad Arcadia, evento organizzato dal Secolo d’Italia, Bertolaso ha spiegato di esser venuto in Sicilia per "studiare il modo migliore per consentire ai turisti di venire qui tranquilli e sicuri e ai siciliani di evitare di essere contaminati».

«Quindi - ha proseguito - sto dando una piccola mano a gestire questa situazione e ho rifiutato vitto alloggio preferendo starmene sulla mia barchetta facendo anche risparmiare qualche euro al contribuente siciliano». Coloro che hanno fatto polemica «hanno perso l’occasione per starsi zitti», ha concluso Bertolaso.

Il riferimento è alle polemiche mosse dal presidente della commissione Antimafia all'Ars, Claudio Fava, che aveva commentato così l'incontro a Trapani fra Musumeci e l'ex capo della Protezione Civile: «Dalla stampa apprendiamo che la visita in Sicilia di Bertolaso sarebbe riconducibile esclusivamente a questioni personali e pertanto, come ogni cittadino che vuole entrare nel territorio regionale, avrebbe dovuto rispettare le stringenti disposizioni emanate dal presidente della regione in merito alla quarantena obbligatoria».

Il Governatore oggi ha smentito alcune indiscrezioni che indicavano una possibile nomina di Bertolaso a commissario per l’emergenza Covid in Sicilia, incarico rivestito dal manager Antonio Candela arrestato nei giorni scorsi nell’ambito dell’inchiesta sugli appalti della Sanità in Sicilia. L'ex capo della protezione civile, però, afferma invece di essere stato contattato appunto per «dare una mano» in Sicilia per l'emergenza Covid.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X