Domenica, 09 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Regione, bufera sull’assessore leghista ai Beni culturali: traballa Francilia
DOPO LE POLEMICHE

Regione, bufera sull’assessore leghista ai Beni culturali: traballa Francilia

di

Alla fine potrebbe anche spuntarla lui. Ma ieri la nomination di Matteo Francilia all’ingresso in giunta ha traballato. È stata la stessa Lega a sondare altri possibili candidati a guidare l’assessorato ai Beni Culturali offertole da Musumeci: e in primis è stata fatta una corte spietata a Pietrangelo Buttafuoco, che però ha risposto «no, grazie».

"No Beni culturali alla Lega": Palermo si ricopre di striscioni e chiede le dimissioni di Musumeci

Sul giornalista e scrittore etneo ci sarebbe stato anche l’esplicito gradimento di Musumeci che invece per ora nulla ha detto su Francilia. Ma non è rimasto indifferente, il presidente, all’ondata di proteste che si è sollevata sui social e nei palazzi della politica contro la Lega e contro il giovane ex Udc, attuale sindaco di Furci Siculo, che dovrebbe entrare in giunta. La nomina, annunciata per ieri, non è arrivata in attesa di un ultimo confronto fra Musumeci e Salvini atteso per ieri sera o stamani.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X