Martedì, 18 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Stretta su autostrade e gasolio, tassa sulla plastica anche per le bottigliette
MANOVRA

Stretta su autostrade e gasolio, tassa sulla plastica anche per le bottigliette

manovra, Sicilia, Politica
60 anni autostrada del Brennero

Arriva una stretta sui concessionari autostradali: la bozza della manovra, che dovrebbe vedere il via libera entro venerdì, riduce all'1% la quota di ammortamento deducibile dei beni gratuitamente devolvibili alla scadenza di una concessione.

La norma si rivolge espressamente alle "imprese concessionarie di costruzione e gestione di autostrade e trafori" e si applica già "al periodo d'imposta in corso al 31 dicembre 2019". La stretta vale anche per la deducibilità del costo dei beni materiali strumentali per l'esercizio dell'impresa e dei diritti d'uso di opere d'ingegno o brevetti. La stretta fiscale sui concessionari autostradali fa infuriare l'Aiscat che già paventa il blocco generale degli investimenti. E rincari si prospettano anche sui prodotti delle trivelle, estratti in terra e in mare.

Stretta anche sul gasolio per i vecchi camion e pullman, con l'agevolazione sull'accisa che scatterà solo per chi ha mezzi almeno euro 4 nel 2020, ed euro 5 dal 2021. Riviste anche le accise sui prodotti energetici impiegati per produrre energia.

Per le imprese però il governo prevede più fondi per il "green", un credito d'imposta del 10% per tre anni, a chi investe per riconvertire la propria azienda e riduce le emissioni, o consuma meno materie prime. Ma ci sarà anche la spinta alla produzione di bioplastiche e plastiche compostabili. La nuova imposta da 1 euro al chilo si applicherà ai prodotti monouso, comprese le bottigliette di plastica, e risparmierà le plastiche riciclabili. Resta anche la tanto discussa sugar tax, l'imposta sulle bevande con zuccheri aggiunti, che non peserà, però, sui prodotti destinati all'export.

L'obiettivo resta quello di chiudere entro il Ponte di Ognissanti, almeno entro venerdì, per mandare il testo in Parlamento entro l'inizio della prossima settimana. L'esame partirà dal Senato che al momento, però, non ha ancora aperto formalmente la sessione di Bilancio.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X