Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'INCONTRO

Vertice sui migranti, la Lamorgese: "Italia e Malta non sono più sole"

«Da oggi Italia e Malta non sono più sole, c'è la consapevolezza che i due paesi rappresentano la porta d’Europa. Ci sarà una rotazione volontari dei porti per accogliere i migranti». Lo ha detto il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese conversando con i giornalisti italiani al termine del vertice di Malta. «Il testo predisposto va nella giusta direzione - ha aggiunto - ci sono contenuti concreti e abbiamo sciolto dei nodi politici complicati». L'auspicio dell’Italia, ha sottolineato la titolare del Viminale, è che l’accordo sia condiviso quanto più possibile tra i paesi Ue.

Quello che è avvenuto oggi a Malta è «molto importante, un primo passo concreto per un approccio di vera azione comune europea - ha continuato la Lamorgese -. Ho trovato un clima davvero positivo perché la politica migratoria va fatta insieme agli altri stati. Noi abbiamo sempre detto che chi arriva a Malta e in Italia arriva in Europa. E oggi questo concetto fa parte del comune sentite europeo», ha aggiunto.

«Abbiamo raggiunto un accordo per un documento comune» che sarà discusso nel Consiglio affari interni che si terrà a Lussemburgo l’8 ottobre. Lo ha detto il ministro dell’Interno maltese, Micheal Farrugia, al termine del minivertice di Malta.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X