Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'ADDIO

Terremoto in Forza Italia, Toti lascia il partito: "Berlusconi vuole comandare da solo"

Terremoto in Forza Italia. Giovanni Toti, presidente della Liguria e fino a ieri coordinatore di Fi ha deciso di lasciare il partito. "Sì, lascio Forza Italia. Non ci sono più ragioni per rimanere, sinceramente. Ho sperato fino all’ ultimo che ci fosse la volontà di far rinascere il partito, di aprirlo, di allargarlo alla società civile. Ma questa non è semplicemente la data in cui Giovanni Toti lascia Forza Italia. Questa è la data in cui finisce Forza Italia. Evidentemente non sono bastate le sconfitte alle Politiche, alle Europee, il crollo nei sondaggi al 6 per cento. Qualcuno non ha avuto voglia di cambiare rotta". Lo ha detto in una intervista al Corriere della sera.

Alla domanda se quel qualcuno sia Silvio Berlusconi, risponde: "Sì, senz'altro è Berlusconi. Non è dato sapere in che misura 'in proprio' o quanto mal consigliato, resta il fatto che il presidente Berlusconi non ha dato seguito all’atto di generosità con cui, il 19 giugno scorso, aveva promesso un reale cambiamento".

"Siamo passati - osserva Toti - in pochissimo tempo dalla tragedia alla farsa. Eravamo riuniti al comitato per le regole del congresso. Mara era appena andata via. Sul telefonino di tutti arriva la notizia di questo comunicato surreale di Berlusconi che liquida i due coordinatori e annuncia un coordinamento allargato". "L'ho appreso dal telefonino in quel momento - aggiunge -, non ne sapevo nulla".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X