Martedì, 12 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
I RISULTATI

Elezioni in Grecia, Mitsotakis batte Tsipras: il centrodestra guiderà il Paese

elezioni in Grecia, Alexis Tsipras, Kyriakos Mitsotakis, Sicilia, Politica
Kyriakos Mitsotakis festeggia la vittoria

Finita l'era Tsipras in Grecia con una netta vittoria di Kyriakos Mitsotakis. Il 51enne leader del partito di centrodestra Nea Dimokratia mette fine all’era della sinistra ed apre le porte ad un periodo di riforme che parlano di meno tasse, più apertura agli investimenti privati e meno burocrazia.

Si tratta di una vittoria che permetterà al nuovo di leader di entrare al governo con una maggioranza monocolore nel Parlamento. Già le prime proiezioni della Singular Logic hanno assegnato a Nea Dimokratia il 39,8% dei voti e 158 seggi. Syriza prende il 31,6% (86 seggi). I socialisti di Kinal 8,3% (23); il Kke 5,3% (14); i nazionalisti di Elliniki Lysi 3,7% (10); Diem25 il 3,4% (9). I neonazisti di Alba Dorata non entrerebbero invece in parlamento.

A congratularsi con Mitsotakis anche il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. Intanto Tsipras ottiene un risultato migliore di quello delle elezioni europee e amministrative e sicuramente sopra ai tanti sondaggi di queste settimane, anche considerando che nel 2015 Syriza prese il 35,5%. Bene anche il Diem25 (che in Grecia si chiama Mera25) dell’ex ministro Yanis Varoufakis, che dopo il flop alle europee entra nel parlamento nazionale.

La Grecia ritorna quindi al centrodestra di Nea Dimokratia, lo stesso partito che era al governo quando esplose la catastrofica crisi finanziaria, diventata poi crisi sociale. 

Mitsotakis, classe 1968, laureato in economia negli Usa ha conquistato la fiducia delle classi medio-alte. Erede dei Mitsotakis-Bakoyannis, famiglia politica conservatrice, suo padre, Kontantinos Mitsotakis, è stato premier greco dal 1990 al 1993, periodo in cui la sorella Dora Bakoyannis (nata Theodora Mitsotakis) fu ministro della Cultura, per poi diventare sindaco di Atene e ministro degli Esteri.

A rafforzare la sensazione del grande ritorno di questo clan politico ai vertici di Atene anche la recente elezione a sindaco di Atene di Kostas Bakoyannis, figlio di Dora e nipote di Kyriakos. Alexis Tsipras ha alla fine scontato il malcontento accumulato in questi lunghi anni in cui ha gestito la crisi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X