Martedì, 21 Maggio 2019
IL MEMORANDUM

Xi Jinping a Roma: Italia e Cina firmano il Memorandum sulla Via della Seta, ecco cosa prevede

via della seta, Xi Jinping a Roma, Xi Jinping, Sicilia, Politica
La stretta di mano fra il premier italiano Giuseppe Conte e il presidente cinese Xi Jinping

Il vicepresidente del Consiglio e ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, e il presidente della National Development and Reform Commission, He Lifeng, hanno firmato a Villa Madama il Memorandum d’Intesa tra Italia e Cina sulla collaborazione nell’ambito della «Via della Seta Economica» e dell’"Iniziativa per una Via della Seta marittima del 21° secolo.

Sempre a villa Madama è avvenuto l'incontro fra il presidente cinese Xi Jinping e il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Al termine la firma degli accordi e delle intese tra cui la sigla del memorandum per la Nuova Via della Seta.

E’ di circa 20 miliardi, a quanto si apprende, il valore «potenziale» dei dieci accordi commerciali che saranno firmati questa mattina a Villa Madama. La cifra si riferisce quindi al valore delle intese italo-cinesi includendo il suo effetto «volano» dal punto di vista economico.

Italia e Cina devono «impostare relazioni più efficaci e costruire meglio rapporti che sono già molto buoni», ha affermato il premier Giuseppe Conte nel corso del bilaterale con il presidente cinese Xi Jinping a Villa Madama. Al tavolo hanno preso parte le delegazioni ufficiali dei due Paesi.

«L'incontro sia proficuo e ci permetta di guardare con rinnovato interesse» ai rapporti italo-cinesi, ha sottolineato Conte ricordando come i due Paesi esprimano «due civiltà millenarie».

Picchetto d’onore con l’esecuzione, da parte della banda dei Carabinieri, degli inni nazionali della Repubblica Popolare cinese e dell’Italia per il presidente Xi Jinping e per il premier Giuseppe Conte.

Xi Jinping e Conte hanno ascoltato i due inni in piedi, nel cortile antistante Villa Madama. Alle loro spalle le bandiere della Cina, dell’Italia, e dell’Unione Europea, davanti alla quali si sono poi stretti la mano per i fotografi e gli operatori.

COSA PREVEDE L'ACCORDO

Sono dieci le intese commerciali siglate oggi a Villa Madama durante la visita del presidente Xi Jinping con il presidente del Consiglio italiano, Giuseppe Conte. Dai porti all’energia fino alla promozione dello stile di vita italiano in Cina.

Questa la lista degli accordi:
1) intesa di partenariato strategico tra Cdp e Bank of China siglata dall’ad di Cdp, Fabrizio Palermo e dal presidente di Bank of China, Chen Siqing.
2) Memorandum of understanding sul partenariato strategico tra Eni e Bank of China firmato dall’ad Eni, Claudio Descalzi, e dal presidente di Bank of China, Chen Siqing.
3) intesa di collaborazione tecnologica sul programma di turbine a gas tra Ansaldo Energia e China United Gas Turbine Technology firmata dall’ad Giuseppe Zampini e il presidente Qian Zhimin
4) contratto per la fornitura di una turbina a gas AE94.2K per il progetto Bengang tra Ansaldo Energia, Benxi Steel Group e Shanghai Electric Gas Turbine.
5) Memorandum of understanding tra Cdp, Snam e Silk Road Fund siglato dall’ad di Cdp, Fabrizio Palermo, dall’ad Snam, Marco Alverà, e dal General manager di Silk Road Fund, Wang Yanzhi.
6) Intesa di cooperazione strategica tra Agenzia Ice e Suning.com Group per la realizzazione di una piattaforma integrata di promozione dello stile di vita italiano in Cina.
7) Accordo di cooperazione tra Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale-porti di Trieste e Monfalcone e China Communications Construction Group.
8) Accordo di cooperazione tra il Commissario straordinario per la ricostruzione di Genova, l’autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale e China Communications Construction Group.
9) Memorandum of understanding tra Intesa Sanpaolo e il Governo Popolare della città di Qingdao firmato dall’ad di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina, e il vice sindaco, Liu Jianjun.
10) Contratto tra Danieli&C. Officine Meccaniche e China Camc Engineering per l’installazione di un complesso siderurgico integrato in Azerbaijan firmato dal presidente di Danieli, Gianpietro Benedetti, e il presidente di China Camc, Luo Yan.

 

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X