Venerdì, 22 Marzo 2019
PRESENTATO UN EMENDAMENTO

Decretone, stop al reddito e pensione di cittadinanza per condannati e latitanti

Stop a reddito e pensione di cittadinanza per chi ha subito una misura cautelare personale, "anche adottata all’esito di convalida dell’arresto o del fermo", o una condanna "anche con sentenza non definitiva".

Lo prevede un emendamento al decretone presentato dalle relatrici Dalila Nesci (M5S) e Elena Murelli (Lega). La sospensione vale anche per i latitanti o per chi "si è sottratto volontariamente all’esecuzione della pena".

Nei primi giorni di avvio della misura aveva suscitato polemica la presentazione ai Caf di alcuni componenti della famiglia Spada.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X