Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Conte incontra Juncker: "Deficit da 2.4 a 2.04%, reddito di cittadinanza e quota 100 restano"
MANOVRA

Conte incontra Juncker: "Deficit da 2.4 a 2.04%, reddito di cittadinanza e quota 100 restano"

manovra, quota 100, reddito di cittadinanza, Giuseppe Conte, Jean Claude Juncker, Sicilia, Politica
Giuseppe Conte e Jean-Claude Juncker

«Abbiamo anticipato la nostra proposta a Bruxelles. Abbiamo illustrato la nostra proposta che mi consente di dire che non tradiamo affatto la fiducia degli italiani, rispettiamo gli impegni presi in particolare sulle riforme che hanno maggiore impatto sociale». Lo afferma il premier Giuseppe Conte al termine dell’incontro con Jean Claude Juncker.

«Da 2,4 di deficit siamo scesi a 2,04. Confidiamo di portare a casa una soluzione positiva» con l’Ue. Reddito di cittadinanza e quota 100 partiranno nei tempi previsti».

«Calerà il deficit strutturale» e la «crescita sarà superiore alle nostre attese».

«La nostra proposta ci consente di dire che non tradiamo la fiducia degli italiani e che rispettiamo gli impegni presi con le misure che hanno maggiore impatto» come «quota 100 e reddito di cittadinanza».

«Forse, se c'è tempo ci sarà una riunione sugli emendamenti», afferma il premier Giuseppe Conte al termine dell’incontro con Jean Claude Juncker a chi gli chiede, prima di lasciare il palazzo Justus Lipsius, se ci sarà questa serva un vertice con i vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X