Giovedì, 12 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
A PISTOIA

Migranti in piscina, Salvini contro un sacerdote toscano: pioggia di offese sui social

PISTOIA. E' diventato un caso politico il bagno in piscina di alcuni migranti ospitati da un parroco di Pistoia, don Massimo Biancalani, da sempre impegnato su questo fronte. Il sacerdote ha pubblicato sul suo profilo Facebook le foto dei giovani di colore in acqua nell'impianto alle porte della città toscana commentandole con la frase: "E oggi piscina! Loro sono la mia patria, i razzisti e i fascisti i miei nemici".

Il post ha totalizzato centinaia di commenti, tra favorevoli e contrari, ed è stato commentato sul social network dallo stesso Matteo Salvini. "Questo Massimo Biancalani - ha scritto sul suo profilo - prete anti-leghista, anti-fascista e direi anti-italiano, fa il parroco a Pistoia. Non è un fake, è tutto vero! Buon bagnetto".

Nella giornata di ieri il numero di commenti critici, alcuni dei quali con insulti all'indirizzo del sacerdote, si è impennato ed il post con le foto dei migranti è stato bloccato. Il parroco ha poi postato una foto in cui si mostrano gli pneumatici delle biciclette dei migranti che sarebbero stati bucati dopo l'episodio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X