Martedì, 25 Giugno 2019
REGIONE

Finanziaria, Crocetta: meno tasse
e più risorse per i disabili
Sul governo l'ipotesi rimpasto

PALERMO. "Con la nuova finanziaria si abbassano le tasse in Sicilia - viene dimezzata l'addizionale - e si costituisce un fondo annuale di circa 250 milioni euro l'anno a favore delle persone con disabilità". Lo dice in una nota il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta dopo l'approvazione della Finanziaria.

"Tale fondo - dice - si aggiunge a circa 300 milioni per cure sanitarie sempre a favore dei disabili. In pratica la Sicilia diviene una delle regioni italiane dove si pagano meno tasse e ci sono più risorse per i disabili. La Regione riprende il proprio patrimonio immobiliare, che era stato svenduto dei precedenti governi, conferma tutti i trasferimenti per i comuni e incrementa di oltre 100 milioni di euro il fondo per le ex province".

"Con l'approvazione del consuntivo 2016 si conferma, dopo l'avanzo positivo del 2015 di 635 milioni, un avanzo di 315 milioni di euro - dice - In pratica riduciamo di un ulteriore miliardo il debito che abbiamo ereditato dai precedenti governi. Sono i fatti, e non le chiacchiere, con i quali ci presentiamo alle valutazioni del popolo siciliano".

Ma parlando con i cronisti dopo il via libera dell'Ars alla manovra finanziaria il governatore non ha nascosto possibili rimpasti in giunta. "Da lunedì affronterò i nodi politici che riguardano il governo, che ha lavoro bene. Il punto è che devo capire se gli assessori che ho in giunta rappresentano un partito o un'area. Mi ero ripromesso di parlare di politica dopo il 30 aprile, finora ad ora ho pensato alla finanziaria ed è giusto aspettare il risultato del congresso del Pd".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X