Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
PRIMARIE PD

Cuffaro: "Se vince Renzi in Sicilia possibile patto con Fi"

ROMA. "Se Renzi vince il congresso, il Partito della Regione, e cioè il progetto siciliano di Partito della Nazione, inizia a diventare progetto realizzabile. Se vince Orlando, invece, si va verso la ricomposizione tra il Pd e ciò che c'è alla sua sinistra".

Lo afferma l'ex presidente della Regione Sicilia Totò Cuffaro in un'intervista al Corriere della Sera in cui auspica un partito dal Pd a Fi attraversando l'intero centro. Precisando di "non tornare a fare politica", Cuffaro osserva che "il M5S ha il 37% nei sondaggi. Lo si può fermare solo se si tagliano le ali estreme di sinistra e destra e si converge tutti al centro. La Sicilia - rileva - è già stata il luogo dove sono stati sperimentati il primo centrosinistra e il primo centrodestra della storia. Perché non può succedere anche col Partito della Nazione?".

Il partito della Regione "è la condizione necessaria, anche se non ancora sufficiente, per non far vincere al M5S le elezioni siciliane di ottobre", ribadisce Cuffaro. "È ciò che hanno in testa in tanti, compresi molti renziani e berlusconiani. Solo che non possono dirlo. Io posso dirlo".

"Cuffaro ipotizza alleanze, non le propone - afferma in una nota Saverio Romano, leader di Cantiere Popolare in Sicilia -. Non è soggetto politico. Rispondere 'no grazie' alla discussione su queste o quelle alleanze in Sicilia è legittimo ma credo debba prescindere dalle considerazioni di un uomo che ci tiene a marcare il suo spazio di libertà di espressione pur sapendo che ciò non lo impegna ne' vincola altri".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X