Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Elezioni nei 29 comuni siciliani: affluenza del 65,32%, nell'Ennese la più bassa
AMMINISTRATIVE

Elezioni nei 29 comuni siciliani: affluenza del 65,32%, nell'Ennese la più bassa

PALERMO. Nei 29 comuni siciliani chiamati alle urne per le amministrative, l'affluenza alle urne è stata del 65,32%. Sono 15 i comuni con più di 10 mila abitanti tra quelli interessati a questa tornata, con 406.059 elettori. Non si è votato in nessun capoluogo di provincia.

Tra le città più popolose, Alcamo (TP), Vittoria (RG) e Caltagirone (CT). La percentuale d'affluenza più alta si è registrata ad Antillo, nel Messinese, con il 75,81% di votanti; la più bassa in due comuni dell'ennese, Barrafranca e Calascibetta, con percentuali di poco superiori al 49%. Alle 23, subito dopo la chiusura delle urbe, sono cominciate le operazioni di scrutinio.

Il primo sindaco in Sicilia è stato eletto a Galati Mamertino, piccolo paese messinese che conta poco meno di 3 mila abitanti in cui si è presentato un solo candidato sindaco: si chiama Nino Baglio, ha 50 anni, fa il medico e ha vinto votazioni ancora in corso.

Per l’elezione, in questo caso, bastava che si recassero alle urne almeno la metà più uno degli elettori. E così è stato: alle 19 ai seggi erano già andati in 1.443 e tanto basta. Baglio è il nuovo sindaco di Galati Mamertino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X