Lunedì, 23 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Centrosinistra, primarie a Napoli: al voto anche i 16enni e gli stranieri
FINO ALLE 21

Centrosinistra, primarie a Napoli: al voto anche i 16enni e gli stranieri

Quattro i candidati in corsa: Antonio Bassolino, Valeria Valente e Marco Sarracino del Pd ed Antonio Marfella

NAPOLI. I seggi allestiti per le primarie a Napoli sono 78, nelle dieci municipalità. Si voterà oggi dalle 8 alle 21. Quattro i candidati in corsa: Antonio Bassolino, Valeria Valente e Marco Sarracino del Pd ed Antonio Marfella, indipendente del Psi.

Alle primarie di Napoli potranno votare tutti i cittadini napoletani (e non solo gli iscritti al Pd) che abbiano compiuto 16 anni alla data del 6 marzo, nonchè tutti i cittadini Ue residenti in città. Gli immigrati Ue e sedicenni potranno votare solo se hanno fatto la preiscrizione sul sito web; si sono iscritti 147 (127 under 18 e 20 stranieri).

Al seggio bisognerà presentarsi muniti di un valido documento di riconoscimento, del certificato elettorale e versare un euro. Per garantire la regolarità delle operazioni di voto ed evitare il rischio di brogli, sarà utilizzata anche un'app realizzata da alcuni sviluppatori napoletani. Consentirà di registrare e mettere in rete in tempo reale, a disposizione in particolare dei presidenti dei seggi, tutti i nominativi di coloro che andranno a votare, evitando per esempio che votino una seconda volta in altri seggi.

I votanti alle 12. Sono 2.400, alle 12, i votanti delle primarie del centrosinistra a Napoli per la scelta del candidato sindaco. Non vi sono state - secondo quanto si apprende dal Pd di Napoli - segnalazioni di anomalie nelle operazioni di voto, ma una decina di tablet, di quelli dati in dotazione ai presidenti dei 78 seggi, non stanno funzionando con regolarità a causa di problemi di connessione alla rete internet. I tablet sono stati distribuiti ai presidenti dei seggi per consentire loro di evitare la duplicazione di voto da parte di uno stesso elettore in due o più seggi. Per fare questo, sui tablet è stata installata una App "anti-brogli", realizzata su indicazione del Pd di Napoli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X