Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LEGGE DI STABILITA'

Scuole e strade, il governo nazionale taglia i fondi alla Sicilia per i prossimi cinque anni

di
Persi almeno 400 milioni. Il governo Renzi esclude la Regione perchè non si è ancora dotata di una riforma delle Province
finanziamenti, fondi, governo, legge di stabilità, regione, scuole, strade, Sicilia, Politica
La Sicilia perde i fondi per i lavori alle strade dissestate

PALERMO. La Sicilia perde i finanziamenti nazionali destinati a scuole e strade provinciali. Non li avrà quest’anno nè l’anno prossimo. E, almeno stando al testo della legge di Stabilità nazionale varata a fine dicembre, non li avrà fino al 2021. Secondo la Regione ciò corrisponde a un danno che può valere fra i 400 milioni e il miliardo. E da qui parte il nuovo braccio di ferro fra governo nazionale e regionale.

Dietro il taglio deciso a Roma c’è la mancanza in Sicilia di una riforma delle Province, cioè degli enti che fino al 2015 hanno gestito scuole superiori e strade.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X