Mercoledì, 19 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Renzi: "Possono mandarci a casa ma non possono fermarci" e twitta: "L'Italia è più forte"
A VENEZIA

Renzi: "Possono mandarci a casa ma non possono fermarci" e twitta: "L'Italia è più forte"

VENEZIA. «Noi a Roma continueremo nel bene e nel male. Possono mandarci a casa ma non possono fermarci». Lo ha detto il premier Matteo Renzi, parlando del governo nel corso del suo intervento a Mestre ad un incontro elettorale.

«Il futuro - ha proseguito Renzi - può essere meglio del passato. E lo si può dire anche a Venezia. Non è arroganza» ha concluso il premier.«Domenica tra Venezia, Modena, Bologna, Milano. L'Italia è più forte di chi dice solo e sempre no #lavoltabuona». Così il premier Matteo Renzi in un tweet.

«Noi non saremo mai come quelli che passano il tempo a vomitare odio»: lo ha detto Matteo Renzi, a un incontro elettorale a Mestre. «Alcuni di quelli che urlavano 'Roma ladrona' - ha aggiunto, accompagnato da un applauso del pubblico - quando sono arrivati a Roma si sono trovati bene».

«Abbiamo sì qualche occasione perduta dietro di noi, ma abbiamo anche tante possibilità. Anche questa manifestazione è uno stimolo al Paese. Noi ormai siamo divisi tra quelli che pensano che questo sia un paese finito e quelli che credono che l'Italia sia comunque un paese infinito che riesce a stupirci e sorprenderci».

STRETTA DI MANO TRA RENZI E PRODI. Stretta di mano, dopo le polemiche per il mancato ringraziamento per la candidatura di Milano per l'Expo 2015 alla cerimonia inaugurale del primo maggio, tra il premier Matteo Renzi e Romano Prodi.  Salito sul palco della Rassegna Aquae, collaterale all'Expo, gli organizzatori hanno chiesto espressamente una stretta di mano tra i due che hanno subito accettato, sorridendosi, mentre Renzi ha anche accennato un piccolo applauso per l'ex premier.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X