Venerdì, 10 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Boldrini: "Troppe leggi e burocrazia, in Italia cresce la sfiducia"
CAMERA

Boldrini: "Troppe leggi e burocrazia, in Italia cresce la sfiducia"

Lo ha detto la presidente della Camera parlando a Montecitorio alla presentazione del rapporto 2015 di «Italiadecide»

ROMA. «In Italia regna spesso la diffidenza anzichè la fiducia, ed è un sintomo di diffidenza questa abnorme legislazione con norme sempre più complicate che tutti pretendono di regolare». Lo ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini, parlando a Montecitorio alla presentazione del rapporto 2015 di «Italiadecide».

«Mi ha impressionato - ha aggiunto Laura Boldrini parlando alla presenza del presidente Sergio Mattarella - la lettura di un dato statistico: nei cinque anni dal 2009 al 2013 Stato e Regioni italiane hanno prodotto in media ogni anno 760 leggi: molte di più della Germania, che arriva a 683; più del triplo rispetto alla Spagna, ferma a 232. È un'enorme massa normativa che si aggiunge alle leggi esistenti, creando un groviglio stratificato e difficilmente dipanabile».

Secondo la presidente della Camera si tratta di «tante leggi, che spesso rimandano a numerosi adempimenti non sempre attuati in maniera tempestiva, e discipline frammentate sul territorio rendono difficilissima la vita alle imprese e ai cittadini. Una difficoltà che si accentua in una fase di acuta crisi economica e di gravi sofferenze sociali».

Ma, secondo la Boldrini, anche se «dentro le istituzioni sta maturando una maggiore consapevolezza sulla necessità di cambiare questo stato di cose, i passi concreti stentano ancora ad affermarsi come sarebbe necessario»

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X