Martedì, 26 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Messaggio agli europarlamentari italiani: "Rilanciate la fiducia dei cittadini"
A BRUXELLES

Messaggio agli europarlamentari italiani: "Rilanciate la fiducia dei cittadini"

BRUXELLES. «È giusto e importante avere un migliore rapporto con i Parlamenti nazionali: bisogna sempre ricordare che nel Parlamento di Bruxelles si svolge e si realizza una gran parte delle politiche che garantiscono un futuro ai nostri giovani». Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è rivolto agli europarlamentari italiani nel suo incontro nella sede del Parlamento europeo di Bruxelles.

«Siamo davanti - ha aggiunto Mattarella - ad un periodo molto impegnativo in cui bisogna rilanciare la crescita economica dopo la crisi. È quindi decisivo - ha proseguito - che gli europarlamenti privilegino le politiche europee a quelle nazionali».

Il capo dello Stato ha quindi concluso il suo breve intervento con un augurio di buon lavoro: «Vi faccio i miei migliori auguri perchè si abbia una migliore collaborazione tra voi e il Parlamento nazionale, perchè cresca l'Europa e all'interno dell'Europa cresca di più l'Italia».

Sostenere sforzo Onu in Libia.  Bisogna sostenere lo sforzo di Bernardino Leon, mediatore delle Nazioni Unite per la Libia, per un governo di unità nazionale. Lo ha detto il presidente della Repubblica al presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, nel corso di un colloquio oggi a Bruxelles. Nell'incontro si è parlato molto anche dell'operazione Mare Nostrum e del problema dei profughi che Mattarella ha definito "drammatico e che interpella tutta l'Unione europea". Da parte sua, Martin Schulz ha lodato l'operazione Mare Nostrum e l'enorme sforzo della Marina Militare Italiana. Ed ha definito, riferiscono fonti italiane, l'Italia "una grande democrazia umanitaria", sottolineando che lo sforzo fatto a favore dei profughi non è stato apprezzato in giusta misura, forse neanche in Italia.

Quello con Schulz è il primo incontro di una giornata interamente dedicata ad una prima ripresa di contatto del capo dello Stato con i vertici europei. Dopo un saluto ai parlamentari italiani presenti a Bruxelles, il presidente Mattarella incontrerà l'Alto rappresentante per la politica esteri Federica Mogherini e il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk che lo tratterrà a colazione. Nel pomeriggio Sergio Mattarella incontrerà il re dei belgi Filippo a Palazzo Reale. La giornata si chiuderà con un colloquio con il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X