Martedì, 26 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica La Russa: "Troppi tagli alla polizia, così Renzi umilia le forze armate"
FRATELLI D'ITALIA

La Russa: "Troppi tagli alla polizia, così Renzi umilia le forze armate"

Il deputato: "Ora non ci sono i soldi per la benzina, per le manutenzioni minime, per le munizioni. Non ha lasciato risorse sufficienti neppure per la carta igienica"

ROMA. «Mentre il terrorismo attacca l'Europa ed individua l'Italia come obiettivo, Renzi si accanisce contro le nostre Forze armate e le Forze di polizia». Lo afferma in una nota Ignazio La Russa, deputato di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale.

«Mai nessun governo infatti - ha aggiunto La Russa - aveva osato tagliare le spese di esercizio al livello che ha voluto il premier. Ora non ci sono i soldi per la benzina, per le manutenzioni minime, per le munizioni. Non ha lasciato risorse sufficienti neppure per la carta igienica. Ha bloccato gli adeguamenti degli stipendi ed ha umiliato la specificità di uomini e donne che sono l'unico vero baluardo della democrazia e della libertà. Renzi - prosegue il deputato di Fdi-An - appartiene a quella categoria dei cattocomunisti che più di ogni altro, molto più ancora dei veri comunisti, odiano le Forze armate e le Forze di polizia. Siamo sotto attacco e le persone che devono difenderci vengono continuamente umiliate dal governo».

«Chi ci difenderà - conclude La Russa - chi difenderà la sicurezza dei cittadini e delle istituzioni? I suoi amichetti fighetti in maniche di camicia firmata della Leopolda? No grazie, io preferisco stare dalla parte di Carabinieri, Esercito, Polizia, Marina ed Aeronautica».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X