Martedì, 18 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Crocetta: "Fiumefreddo farà chiarezza su ombre Spi, è competente e coraggioso"
LA NOMINA

Crocetta: "Fiumefreddo farà chiarezza
su ombre Spi, è competente e coraggioso"

crocetta, fiumefreddo, patrimonio immobiliare regione, regione, spi, Antonio Fiumefreddo, Rosario Crocetta, Sicilia, Politica
Rosario Crocetta

"Con la nomina di Fiumefreddo voglio vedere chiaro su cosa è accaduto alla Spi e soprattutto riguardo l'operazione finanziaria che ha concesso il patrimonio della Regione a una societa' mista che poi ha affittato i beni immobili alla stessa Regione". Lo dice il governatore Rosario Crocetta in merito alla decisione di affidare ad Antonio Fiumefreddo la guida del Comitato di sorveglianza della Spi. "Noi vogliamo riprenderci quel patrimonio - afferma Crocetta - e contrariamente a quello che sostengono alcuni sono contrario a cedere altri immobili poiché tale operazione sarebbe a danno della Regione. Fiumefreddo, persona estremamente competente e di grande coraggio per le sue battaglie contro il malaffare, è l'uomo che dovrà chiarezza su quanto avvenuto e sulla trame contro la Regione".

FIUMEFREDDO: "FARO' ORDINE E PULIZIA" - "Vado alla Spi con un mandato preciso conferitomi dal presidente Crocetta: mettere ordine e fare pulizia. Capire che cosa si è fatto dell'immenso patrimonio immobiliare siciliano e se è vero, cosa che sarebbe gravissima, che lo si è in parte svenduto ai privati". Lo dice all'ANSA Antonio Fiumefreddo nominato dal governatore al vertice del Comitato di sorveglianza della Spi. "Il mio è un compito non di gestione ma di vigilanza e desideriamo sapere cosa è accaduto e chi ha fatto cosa - afferma Fiumefreddo - La mia storia professionale guiderà le mie azioni, insegno legislazione antimafia all'università e credo che occorra in concreto colpire i grumi di interesse e di affari ovunque si annidano. Lavorerò in relazione quotidiana con il presidente Crocetta, con il quale c'è una sintonia assoluta. Se troveremo fatti e circostanze poco chiare andremo col presidente in Procura a chiedere che si faccia luce - conclude - Occorre operare perché si ponga fine ad una lunga stagione di impunità e di saccheggio che ha caratterizzato la storia della nostra Sicilia".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X